Patente Comunitaria

Patente comunitaria. Riconoscimento e conversione.
Tutte le patenti rilasciate dagli Stati membri della CE sono equivalenti alle corrispondenti italiane. Il titolare di una patente di guida valida, rilasciata da un altro Stato membro della CE, che trasferisce la sua residenza in Italia, ha tre possibilità: convertire la sua patente nell'equipollente patente di guida italiana entro un anno dal trasferimento della residenza in Italia; conservare la patente originaria, facendola riconoscere: entro 90 giorni dall'acquisizione della residenza in Italia, il titolare deve recarsi presso un ufficio provinciale della Motorizzazione Civile e presentare richiesta di riconoscimento della patente tramite l’apposito modulo con allegati: